• marketing2377

Un insolito 1851 Navy Una delle più diffuse armi da fianco di soldati e milizie americane 1 di 2

Di Dennis Adler

Il 1851 Navy di Schaeffer originale era l’ultima versione del terzo modello con sottoguardia piccola e ovale. Documenti di fabbrica mostrano che l’arma fu in origine incisa ed equipaggiata di impugnature in avorio.

Gli esperti di armi da fuoco spesso sono in disaccordo circa quali design di Samuel Colt siano più significativi. Molti pensano che l’arma più importante sia la 1860 Army che arrivò giusto in tempo per ricoprire il proprio ruolo storico nella guerra civile; altri credono si tratti del Paterson che lanciò le prime armi Colt mettendosi sulla piazza nel 1836, mentre molti altri preferiscono decisamente il 1847 Walker, ma in termini di utilizzo effettivo da parte di soldati e civili il 1851 Navy ha una storia ben più grandiosa e datata degli altri.


Il 1851 Navy fu prodotto nel periodo compreso tra il dopo guerra del conflitto messico-statunitense (inizio anni ’50 dell’Ottocento) fino al dopo guerra post espansione verso il West degli anni ’70 dell’Ottocento. Presentato da Samuel Colt nell’autunno del 1850, come il revolver modello 1851 Belt, a sei colpi, calibro 36, sarebbe diventato uno dei più importanti revolver a percussione e a singola azione nella storia delle armi.


Il castello medio del revolver con una lunghezza complessiva di 14 pollici (con una canna standard di 7-1/2 pollici) e un peso di soli 2.6 libbre era la taglia ideale sia per la cintura che per la fondina, sebbene in molti la infilassero semplicemente nella vita dei pantaloni, dietro una cintura in pelle usata per portare il fodero di un coltello, o infilata con le impugnature verso il davanti dietro a una fascia legata in vita, come spesso faceva Wild Bill Hickok.


Nonostante il successo a livello di vendite del modello Pocket 1849 di Colt, che contò 331.000 vendite dal 1850 al 1873, il modello 1851 Navy resta il più famoso tra i due nella tradizione delle armi da fuoco Western, con il totale delle vendite che ammontava a 215.348 per il 1873.


Questo ad ogni modo non comprende gli altri 42.000 modelli Navy realizzati a Londra (Inghilterra) tra il 1853 e il 1856 e le oltre 3.800 conversioni delle cartucce Navy calibro 38 a percussione anulare e a fuoco centrale venduti dal 1872 circa fino ai primi anni '80 del 1880. (La produzione del 1860 Army totalizzò solo 200.500 vendite tra il 1860 e il 1873, ancora una volta senza contare le conversioni delle cartucce realizzate in fabbrica, con approssimativamente altri 9.000 e 2.100 modelli Colt calibro 44 rispettivamente Richards e Richards-Mason)


Come arma da fianco militare, l’Ordnance Department americano iniziò a ordinare il 1851 Navy nel 1855 sia per l’Esercito che per la Marina (con il calibro 36 designato per la Marina e il calibro 44 per l’Esercito. Esercito e Marina sono stati utilizzati per designare il calibro di un'arma da fuoco e non la fattura dell’arma, poiché anche le pistole Remington e quelle di altri produttori utilizzate dall'Esercito americano sono state modificate per essere modelli dell'Esercito o della Marina).


All’inizio della guerra di Secessione, il modello 1851 Navy era l’arma da fianco tipica, di conseguenza i soldati americani che si congedarono e giurarono fedeltà a Jefferson Davis e agli Stati della Confederazione d’America nel 1861 erano per la maggior parte armati del modello 1851 Navy. L’esempio qui citato ha comunque una storia militare che risale al 1856; solo un anno dopo che il modello Navy fosse adottato ufficialmente dall’Esercito americano.

Il capitano F. B. Schaeffer (ritratto qui dall’autore) fu un veterano della guerra messico-statunitense e primo ufficiale in comando della milizia Marion Rifles con quartier generale a San Francisco. Può aver portato il modello Navy a canna corta nella sua cintura come mostrato, o in alternativa in una piccola fondina con patta. Una fondina con patta a lunghezza intera con un 1851 Navy da 7-1/2 pollici è portata sul lato destro.

Questo inusuale 1851 Navy realizzato in fabbrica era l’arma da fianco del capitano dell’Esercito americano F.B. Schaeffer, un veterano della guerra messico-statunitense (1847-1848) e ufficiale in comando dell’unità Marion Rifles, seconda brigata nella milizia californiana con quartiere generale a San Francisco. La divisione dei volontari fu organizzata il 14 maggio 1852, il che la rese una delle più antiche compagnie volontarie nello Stato. Il capitano Schaeffer fu il primo ufficiale in comando.


Il suo revolver Navy terzo modello unico aveva una canna da 3-1/2 pollici realizzata in fabbrica con una leva di caricamento più corta e incisioni fatte interamente in fabbrica dal mastro incisore di Colt, Gustave Young nel 1856 circa. Il modello Navy ha un cono frontale e un mirino posteriore con scanalatura a martello, l’indirizzo di New York scritto in una linea sul flat top della canna, la scena di battaglia standard della Marina del Texas incisa sul tamburo, e la scritta COLT’S/ BREVETTO sul lato sinistro del telaio.


Le incisioni di Young sulla canna, sulla leva di caricamento e sul castello si avvicinano a una copertura totale con delle decorazioni puntinate sul retro, elementi florali, una testa di cane sul lato sinistro della canna subito sopra la vite della leva di caricamento, e la firma di Young, ovvero una testa di lupo sul lato sinistro del cane. Incisioni aggiuntive sono presenti sulla sottoguardia e sulle fascette, con un pannello bordato sulle fascette adatto per le incisioni.


Piuttosto che usare lo spazio sulle fascette, la base delle impugnature in avorio è incisa con Captain F.B. Schaeffer sulla destra e Wm. J. Whitney sulla sinistra. Entrambe le iscrizioni furono successivamente coperte da un disco in argento con sopra incisa nel centro la parola Sime. Il significato dell’iscrizione è sconosciuto, come lo è anche l’identità di Wm. J. Whitney sul pannello dell’impugnatura di sinistra.

F. B. Schaeffer comunque è segnato come ufficiale in comando dell’unità Marion Rifles, e prestò servizio con quel ruolo dal 1852 fino al 1855. Di conseguenza l’arma potrebbe essere stata un’arma di presentazione, dal momento che non fu realizzata fino al 1856. Il capitano Schaeffer rimase con la Marion Rifles come ufficiale anziano dopo che il suo incarico come ufficiale in comando si concluse e fu lodato dall’aiutante generale della California nel suo report del 1859, affermando che il capitano F. B. Schaeffer fosse “…uno dei più brillanti soldati in California.” La Marion Rifles divenne nota per il lungo tempo trascorso sul campo di tiro, la costante presenza alle esercitazioni e il servizio dedicato allo Stato della California.

Il revolver Navy originale del 1856 realizzato da Colt per il capitano dell’Esercito americano F. B. Schaeffer. Quest’arma fu venduta dalla Rock Island Auction Company nel 2008 per 6.900$ (foto di Dennis Adler)

Lo scopo principale della milizia (come dell’attuale Guardia Nazionale) era quello di essere chiamata nel momento del bisogno, e poco dopo la sua istituzione lo sceriffo di San Francisco, un ex Texas Ranger il capitano John Coffee “Jack” Hays, richiese all’unità Marion Rifles di agire come guardie nel corso della controversa impiccagione del 10 dicembre 1852 del condannato Jose Forni.


Questa fu la prima impiccagione eseguita a San Francisco in cui si adeguò la legge alla circostanza. Per anni la città fu piena di gruppi di vigilanza politicamente motivati che linciavano i criminali in modo illegale. Questi linciaggi organizzati videro la propria fine nel 1856 proprio per via dell’unità Marion Rifles.


Tutte le milizie di Stato prestavano servizio anche in un certo numero di ruoli cerimoniali, marciando durante le parate, e partecipando a ricevimenti pubblici per il ranking degli ufficiali militari. A San Francisco l’unità Marion Rifles era composta da un gruppo di uomini con esperienza in tanti e diversi campi, la maggior parte dei quali erano anche pompieri volontari.


Alla fine, l’ultimo documento ufficiale registrato dall’ufficio dell’aiutante generale, datato 18 marzo 1860, era un report di un comitato speciale del Senato dello Stato in risposta a una richiesta avanzata dal capitano Edwin A. Rigg (che poi prese il comando dell’unità Marion Rifles) a proposito della posizione militare della milizia. Dopo l’inizio della guerra di Secessione, il capitano Rigg con altri quattro capitani propose che le proprie compagnie prestassero servizio per il governo degli Stati Uniti per proteggere la Overland Mail Route. Nel 1861 la Marion Rifles si sciolse, con molti dei propri membri che entrarono a far parte del servizio Federale in difesa dell’Unione.


Vi sono diversi Schaeffer citati nei report dell’Unione della guerra di Secessione (come anche in quelli della Confederazione), ma rimane poco chiaro se uno di loro fosse il tanto celebrato capitano F.B. Schaeffer. Qualsiasi cosa successe a Schaeffer dopo che lasciò la Marion Rifles, è rimasto in vita grazie a questo 1851 Navy speciale inciso da Gustave Young. L’arma venne per la prima volta alla luce a un’asta della Rock Island Auction Co. nel dicembre del 2008, quando il modello Navy completamente documentato fu venduto per 6.900$.

Contact us

* Si notifica che all'invio del contatto stai autorizzando al trattamento dei tuoi dati secondo la Legge sulla Privacy 196/03

Contatta F.lli Pietta

F.A.P. Fabbrica Armi 

F.lli PIETTA di Giuseppe & C. srl
Via Mandolossa, 102
25064 - Gussago (BS)
Italy

Fax +39 030 3737100

P.IVA 00274400175

© 2017 by F.A.P. F.lli Pietta srl Proudly created with SaidiSEO.com